Privacy Policy

NANE OCA - - Radio Saiuz

Loading ...
Radio Saiuz TV
Loading ...
Ricerca
Radio Saiuz Classic
    Radio Saiuz
Sono le
di
Vai ai contenuti

Menu principale:

NANE OCA

Pubblicato da saiuz in Comunicato Stampa · 6/5/2019 17:23:00
COMUNICATO STAMPA

Reading teatrale
NANE OCA
dal libro di Giuliano Scabia
con GIOVANNI BETTO

e con le canzoni a cappella e gli “effetti speciali”

del coro maschile CODE DI BOSCO

11 maggio 2019 ore 21:00
Cinema Teatro Lux – Spresiano (TV)

“Nane Oca” è un capolavoro. Assoluto.



È una storia che prende i fili guardando l’acqua del Fosso Scavo limpidocorrente, stando fermi ascoltanti in qualche osteria in Pava, fermandosi in Piazza dei Frutti davanti agli abbaini lucenti, quando le amiche fate e l’Uomo Selvatico vengono a vedere come sta la notte. Tutti i personaggi, e sopra tutti Giovanni (Oca), sono alla ricerca del momòn e alcuni, alla fine, lo trovano. Ma a chi sente la storia e, preso dal suo tremito, arriva fino in fondo, chiediamo per gentilezza di non rivelare i tre segreti di Nane Oca: qual è la vera identità della fata Aura, qual è la lingua del Magico Mondo, cos’è il vero momòn. Poetico. Comico. Quasi erotico.

Giovanni Betto: Attore e formatore.

Giovanni Betto si è formato con diversi attori e registi, fra cui Mirko Artuso, Andrea Pennacchi, Ramiro Besa, Giacomo Rossetto, Anna Tringali, sulla drammaturgia col regista e drammaturgo Giorgio Sangati, sulla commedia dell’arte con l’attore Fabrizio Paladin e il Teatro del Norte di Oviedo, sull’uso della voce con la coach Chiara Veronese.

Ora si dedica al teatro, alla lettura scenica e alla formazione sulla lettura espressiva.

Con Effetti Personali Teatro debutta nel 2010 con “Un principe, una volpe, una rosa”, liberamente ispirato a “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry e nel 2012 porta in scena il monologo “Una colomba”, di Luciano Colavero, testo finalista al Premio Riccione, per la regia di Vincenzo Ercole.

Nel 2016 è nel cast del film “Finché c’è prosecco c’è speranza”, nelle sale dal 31 ottobre 2017, di Antonio Padovan, con Giuseppe Battiston, Rade Serbedjia, Liz Solari, Roberto Citran, Silvia D’Amico.


Coro CODE DI BOSCO – 30 anni di attività

Il coro Code di Bosco nasce nell’ottobre del 1988 ad Orsago, per iniziativa di una decina di appassionati di canto popolare e di montagna, coordinato da Gilberto Buriola.

L'interesse spazia fin da subito dal canto tradizionale al canto d'autore di ispirazione popolare, fino ad arrivare all'esecuzione di brani della tradizione trevigiana, dei nostri vecchi, e anche della tradizione scoutistica, riarmonizzati in maniera originale.

Fin dagli esordi, il coro si è contraddistinto per la grande voglia di stare insieme, di condividere fra coristi le emozioni che il canto inevitabilmente suscita e di riportarle con semplicità all’esterno, esibendosi, dapprima spontaneamente, in qualche suggestiva osteria o intorno al fuoco del “panevin”, fino ai primi concerti alla sagra di Villa di Villa, nelle case di riposo piuttosto che nelle scuole elementari.


Distribuzione dello spettacolo: Luisa Trevisi 347/8217393 trevisi.luisa@gmail.com



Luisa Trevisi
347/8217393
trevisi.luisa@gmail.com

Bookmark and Share

Nessun commento

 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu