Privacy Policy

Le News di oggi 02/12/2017 - - Radio Saiuz

Loading ...
Radio Saiuz TV
Loading ...
Ricerca
Radio Saiuz Classic
    Radio Saiuz
Sono le
di
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le News di oggi 02/12/2017

Pubblicato da saiuz in News · 2/12/2017 08:34:00
- Russiagate, Flynn: “Ho mentito all’Fbi”. L’inchiesta arriva alla Casa Bianca: spunta il nome di Kushner, genero di Trump.
Il procuratore speciale Robert Mueller lo ha accusato di aver reso "dichiarazioni false, fittizie e fraudolente" sulle sue conversazioni con l’ex ambasciatore di Mosca a Washington, Sergei Kislyak. Flynn è comparso in tribunale alle 16.30 italiane. Ora, secondo l'emittente tv Abc, sarebbe pronto a dichiarare che Trump lo istruì perché prendesse contatti con i russi quando era candidato alla Casa Bianca.

- Roma, l’assessore Meloni in bilico dopo la ‘sfogo’ col cronista: “Piazza Navona ai Tredicine? Accordo con Coia”. Poi si scusa.
Restano un gigantesco caso politico - e non solo - le dichiarazioni rilasciate al quotidiano romano Il Messaggero da parte dell’assessore capitolino al Commercio e Turismo. Anche perché il destinatario delle accuse - come i suoi colleghi dell’Assemblea Capitolina - non l’ha presa benissimo. Al centro della vicenda la nota famiglia di ambulanti romani che tornerà quest’anno a gestire buona parte dei banchi della tradizionale Festa della Befana.

- Potsdam, trovato un ordigno rudimentale vicino a un mercatino di Natale.
L'allarme è stato lanciato attorno alle 14.30 e la polizia aveva chiesto su Twitter a tutti di evacuare l'area. La scatola conteneva cavi e chiodi ed è stato disinnescato dagli artificieri.

- Reggio Calabria, arrestati per detenzione di armi: “In quella foto sono loro”. Ma era una scena di Romanzo Criminale.
Paolo Benavoli, Alessio Falcomatà, Francesco Patea e Vincenzo Toscano erano stati arrestati in un'operazione anti ndrangheta e gli era stata contestata anche la detenzione di armi. La prova dell'ultima accusa era rappresentata da una foto diffusa su facebook da Benevoli in cui si vedevano quattro soggetti armati e con il passamontagna. Ma era un frame del noto film ispirato alla storia della banda della Magliana.

- Hiv, storia di Stefano: “Lavoro e amore, quando lo dici scappano tutti. Discriminati, anche nella comunità lgbt”.
Due pastiglie colorate appoggiate sul comodino e mezzo bicchiere d’acqua. La vita di Stefano con l’Hiv è tutta qua, in un “rito quotidiano” che si esaurisce nel giro di un minuto. La sua è una storia – che raccontiamo in occasione della giornata mondiale per la lotta all’Aids – simile a quella di altre migliaia di persone sieropositive in Italia, un esercito di invisibili che grazie ai farmaci riescono ad azzerare la carica virale e quindi il rischio di contagio sugli altri, senza conseguenze sulla vita di tutti i giorni. 



Nessun commento

 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu