Privacy Policy

Le News di oggi 09/01/2018 - - Radio Saiuz

Loading ...
Radio Saiuz TV
Loading ...
Ricerca
Radio Saiuz Classic
    Radio Saiuz
Sono le
di
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le News di oggi 09/01/2018

Pubblicato da saiuz in News · 9/1/2018 06:24:00
- Vigilanza Rai, riesplode il caso Fazio-Vespa. M5s: “No agli ‘artisti’, siano esclusi dalla campagna elettorale”.
La commissione deve approvare il regolamento sulla par condicio nel servizio pubblico e l’elenco dei programmi e dei conduttori da inserire in palinsesto. I grillini chiedono che siano esclusi i due considerati "artisti" come da contratto dell'azienda, ma i dem non intendono fare modifiche. Si vota il 9 gennaio. Interviene anche Mentana: "Possibile che nel 2018 stiamo a dividere tra chi fa e chi non fa il giornalista?".

- Apple, procura di Parigi apre un’inchiesta per truffa e obsolescenza programmata di alcuni modelli Iphone.
L'inchiesta è partita dopo la denuncia dell'associazione Halte à l’obsolescence programmée (Hop). Nelle scorse settimane non sono mancate le polemiche per alcuni disagi di rallentamento del sistema in seguito agli aggiornamenti.

- Elezioni, Renzi contro Liberi e Uguali: “Chi vota sinistra radicale fa vincere la Lega”.
È un intervento tutto contro gli ex compagni di partito quello che l'ex premier fa a Otto e Mezzo. Ospite di Lilli Gruber, il segretario del Pd attacca più volte la lista unica guidata da Grasso, spolverando il vecchio leit motiv caro al centrosinistra divisa: quello del voto utile. "L'abolizione delle tasse universitarie? È un favore ai ricchi e ai fuori corso. È una norma scritta da Grasso ma pensata per Di Maio".

- Cassazione: “Sequestro delle scuole a rischio sismico anche se lieve”.
Gli ermellini hanno accolto il ricorso della Procura di Grosseto nei confronti di Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada, indagato per omissione di atti di ufficio per non aver chiuso il plesso scolastico della frazione di Ribolla "nonostante dal certificato di idoneità statica dell’immobile, redatto il 28 giugno 2013, ne emergesse la non idoneità sismica".

- Roberto Maroni, addio al Pirellone: un seggio al Senato lo proteggerà dalla legge Severino in caso di condanna.
L'ex ministro è imputato per le ipotizzate pressioni per far ottenere contratti a due fedelissime: quell'indebita induzione che fu concussione che è punita dalla norma con la sospensione immediata da governatore. Quella stessa legge prevede anche la decadenza da parlamentare, ma solo quando a una sentenza definitiva di condanna. Come è accaduto a Silvio Berlusconi.

Bookmark and Share

Nessun commento

 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu