Colpo di mano del PD nella Commissione V Bilancio - Le News - Radio Saiuz Nuovo

Chiacchiere
Vai ai contenuti

Menu principale:

Colpo di mano del PD nella Commissione V Bilancio

Radio Saiuz Nuovo
Pubblicato da in Comunicati stampa ·
COMUNICATO STAMPA
Oggetto : Colpo di mano del PD nella Commissione V Bilancio che approva un Ordine del giorno mirato a decimare l’emittenza locale in occasione della epidemia coronavirus con la chiusura di 800 piccole e medie imprese  radiotelevisive  e licenziando 2.400 addetti al settore .

Il Partito Democratico, contrariamente alle indicazioni del Presidente del Consiglio Conte e del Ministro delle Finanze Gualtieri, i quali hanno rassicurato le Organizzazioni datoriali e sindacali che nessuna impresa  e” nessun lavoratore sarebbe rimasto senza lavoro a causa della epidemia coronavirus”, ha approvato nella Commissione  V Bilancio del Senato un Ordine del Giorno secondo il quale le somme destinate dal Governo per il sostegno al comparto Radio e Televisivo locale confluiscano scandalosamente nel  Fondo per il Pluralismo informativo , DPR 146/17, per cui il 95%  saranno appannaggio delle famose cento emittenti  in graduatoria in quel bando contestato dalle 800 emittenti radio e tv che non vi hanno potuto partecipare per le note norme confezionate ad hoc.  Per la cronaca gli autori sono i senatori  PD : Astorre, Ferrazzi, Mirabelli, D’Arienzo, Boldrini, Manca, Messina e Vattuone.  A ispirare il criminale Ordine del giorno ci ha pensato la nota lobby  della comunicazione del settore sempre attiva quando si tratta di ripartire fondi dello Stato, cioè i soldi dei contribuenti , nelle casse di pochi intimi.
L’Associazione REA – Radiotelevisioni Europee Associate per la parte datoriale e LibersindConfsal per la parte sindacale nello stigmatizzare l’azione dei suddetti parlamentari,  in questo drammatico momento di guerra per vincere il coronavirus, invitano il Governo, Il Presidente del Consiglio, Il Ministro Gualtieri , i Parlamentari e le Forze politiche di opposizione  a mantenere la linea della trasparenza e della equità di trattamento nel sostegno economico alle imprese e ai lavoratori dipendenti  del comparto del settore radiotelevisivo  locale, indipendentemente da Regolamenti o Bandi di concorso precedentemente confezionati “ad hoc” per favorire associazioni o lobby di natura corporativa.  
Roma, 14 aprile 2020
          REA – Radiotelevisioni Europee Associate /
ConfLavoro                        LibersindConfsal                                   (Antonio Diomede)                                                                ( Giuseppe Sugamele)


www.saiuzmedia.it - saiuzradio@gmail.com - Tel. 0422/1626622
Torna ai contenuti | Torna al menu