Privacy Policy

Le News di oggi 21/12/2017 - - Radio Saiuz

Loading ...
Radio Saiuz TV
Loading ...
Ricerca
Radio Saiuz Classic
    Radio Saiuz
Sono le
di
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le News di oggi 21/12/2017

Pubblicato da saiuz in News · 21/12/2017 06:11:00
- Vitalizi e Ius soli, il Senato si arrende: il primo ddl non sarà mai discusso, il secondo dopo la manovra.
La riunione dei capigruppo di Palazzo Madama ha stabilito definitivamente che i due provvedimenti non vedranno la luce in questa legislatura. Del taglio delle indennità nemmeno se ne parlerà, mentre della riforma della cittadinanza si discuterà quando non sarà rischioso far cadere il governo.

- Senato, non c’è tempo per vitalizi-Ius soli. Ma il ddl sui mandati Coni è in agenda (e Malagò può restare fino al 2025).
La calendarizzazione del ddl Ranucci (dal nome del senatore Pd che l’ha firmata) è una sorpresa, visto che non ce n’era traccia nell’ultima agenda redatta solo la settimana scorsa da Palazzo Madama. Porrà un limite (tre mandati) ai vecchi dinosauri che popolano da decenni le Federazioni. E per la stessa ragione garantirà una possibilità per l'attuale presidente.

- Di Maio e lo scouting tra imprenditori del Nord: ‘Uno non vale l’altro’. E annuncia: ‘Noi faremo il ministero del Turismo’.
Il candidato premier 5 stelle a Milano presenta l'ultimo capitolo del programma davanti agli esperti del settore e chiude il tour lombardo-veneto. Tra loro anche un dirigente del Mibact. Continua la selezione dei volti che dovranno formare l'esecutivo 5 stelle e davanti ai professionisti cambia il motto grillino dell'Uno vale uno.

- Diplomati magistrali, salta l’assunzione di 50mila maestri: Consiglio Stato boccia ingresso in graduatoria.
La sentenza colpisce i diplomati magistrali entro l’anno 2001/2002: prima di quella data, infatti, il titolo era sufficiente per insegnare alle elementari. Dopo altri tre anni di battaglia in tribunale, il responso è stato negativo.

- Scuola, rissa a Bitonto per i posti in prima fila al saggio natalizio. E ad Arconate la palestra è piccola: un genitore per alunno.
In Puglia due mamme litigano per la "prenotazione" delle sedie: una si sente male, interviene l'ambulanza. Nel Milanese, la recita è stata boicottata da molti genitori per la necessità di scegliere chi tra mamma e papà avrebbe potuto assistere allo spettacolo.

Bookmark and Share

Nessun commento

 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu