Privacy Policy

Le News di oggi 14/02/2018 - - Radio Saiuz

Loading ...
Radio Saiuz TV
Loading ...
Ricerca
Radio Saiuz Classic
    Radio Saiuz
Sono le
di
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le News di oggi 14/02/2018

Pubblicato da saiuz in News · 14/2/2018 16:54:00
- Marco Cappato, giudici inviano atti alla Consulta: “Riconoscere il diritto di decidere se e come morire”.
I giudici Corte d’Assise di Milano, invece, hanno assolto l'esponente radicale dall'accusa di aver rafforzato il proposito di Fabiano Antoniani.

- Smog, la Germania studia mezzi pubblici gratis. Mentre Roma ripropone la “strategia” dell’anno scorso.
Berlino risponde all'ultimatum della Ue con una lettera che annuncia la sperimentazione in cinque città. Ma è polemica sui costi. L'Italia si è limitata a rivendicare la nuova Strategia energetica nazionale, di cui mancano diversi decreti attuativi.

- Macerata, dirigente Pd invia fiori alle persone ferite da Traini e riceve minacce di morte: “No ai bastardi a casa nostra”.
"Se inviti ancora quei bastardi a casa nostra, i fiori li metteranno sulla tua cassa da morto", c'è scritto su in biglietto indirizzato ad Antonio Rubino, ex responsabile organizzativo del Pd in Sicilia e ora leader dei "partigiani". "Quando starete meglio saremo felici di ospitarvi nella nostra Sicilia", aveva scritto alle vittime del raid xenofobo.

- Restituzioni M5s, Di Maio: “Ho sbagliato a fidarmi. Chiesti documenti al ministero, faremo vedere bonifici”.
Il candidato premier: "Noi abbiamo restituito decine di milioni di euro, gli altri si sono mangiati decine di milioni di euro". Alcuni degli esponenti nel mirino, replicano. Borrelli: "Invenzioni su di me, mai tenute certe condotte". Anche Lezzi dice: "C'è un clima da caccia alle streghe, ma per quanto mi riguarda tutto ok".

- Restituzioni M5s, Grillo: “Ci sono rimasto male”. E ai 10 accusati regala un libro: “Come smettere di fare schifo”.
“In fondo abbiamo donato 23 invece di 24. Ma dovete capire che queste dieci, dodici persone, chi sono non lo so, hanno una malattia che si chiama Sindrome compulsiva di donazione retroattiva ed io la conosco bene questa sindrome perché colpisce anche molti genovesi.Ci siamo rimasti male, voglio dire, anche io ci sono rimasto male, tanti attivisti ci sono rimasti male, vorrebbero andare sotto casa di questi e far casino, lasciate stare”. 

Bookmark and Share

Nessun commento

 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu