Privacy Policy

Le News di oggi 18/10/2017 - - Radio Saiuz

Loading ...
Radio Saiuz TV
Loading ...
Ricerca
Radio Saiuz Classic
    Radio Saiuz
Sono le
di
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le News di oggi 18/10/2017

Pubblicato da saiuz in News · 18/10/2017 06:44:00
- Bankitalia, il Pd sacrifica Visco sull’altare elettorale. Gentiloni china il capo: sì alla mozione contro il governatore.
Presentata alla Camera una mozione che impegna il governo a trovare "la figura più idonea a garantire nuova fiducia nell’istituto". Espunto dal testo un paragrafo molto critico nei confronti della vigilanza. Ma i dem segnano la strada della non riconferma del governatore. Nel tentativo di dimenticare il pasticcio sulle banche.

- Legge elettorale, Mdp a Mattarella: “La maggioranza non c’è più”. Ma per Ala missione compiuta: “E’ la nostra riforma”.
La capogruppo bersaniana: "Andiamo al Quirinale, come fa il governo a far passare Rosatellum e manovra senza di noi?". In contemporanea il capogruppo verdiniano al Senato Barani: "Certo che la voteremo". Insomma: la sostituzione in maggioranza è quasi definitiva.

- Cannabis terapeutica, governo non trova i soldi: la legge mutilata slitta. ‘Stato lascia i deboli nella sofferenza e nell’illegalità’.
Il testo, già monco della parte che riguarda la liberalizzazione, è bloccato in Senato in attesa del parere della commissione Bilancio. Gli appelli di medici e malati (molti afflitti da dolore cronico o epilessia) si moltiplicano. Marco Bertolotto, direttore del Centro Terapia del dolore e cure palliative dell’ospedale Santa Corona di Albenga e Pietra Ligure, “senza cannabis medica i pazienti peggiorano".

- Donne, “gravidanza consapevole e contraccezione sono diritti ancora negati. E la maternità è un ostacolo sul lavoro”.
Secondo il Rapporto sullo stato della popolazione nel mondo presentato in contemporanea da Aidos Associazione italiana donne per lo sviluppo e Unfpa – Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione le disuguaglianze di genere nel 2016 sono aumentate in 68 Paesi e resta la disparità nell’accesso alla salute e ai diritti sessuali e riproduttivi.

- Codice Antimafia, Mattarella firma ma scrive a Gentiloni: “Monitori la legge. Cancella la confisca per alcuni reati”.
Il presidente della Repubblica: "La riforma è costituzionale". Ma segnala al premier alcuni profili critici. Per il Colle, infatti, mentre la norma estende il sequestro e la confisca dei beni anche a chi è accusato di reati contro la pubblica amministrazione, dall'altra cancella la possibilità di mettere i sigilli ai beni di chi è stato condannato in via definitiva per corruzione tra privati, i delitti informatici e i delitti con finalità di terrorismo internazionale.

Bookmark and Share

Nessun commento

 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu