Privacy Policy

Le News di oggi 11/01/2018 - - Radio Saiuz

Loading ...
Radio Saiuz TV
Loading ...
Ricerca
Radio Saiuz Classic
    Radio Saiuz
Sono le
di
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le News di oggi 11/01/2018

Pubblicato da saiuz in News · 11/1/2018 06:55:00
- Renzi a Giannini: ‘Dritte a De Benedetti? Chieda al suo editore’. Berlusconi: “Preso con mani nella marmellata”.
L'Ingegnere, in una telefonata intercettata, ha detto al suo broker di acquistare titoli delle banche a cui il governo ha poi imposto la trasformazione in spa. L'ex premier gli aveva detto che il provvedimento sarebbe passato. Il leader di Forza Italia: "Fosse successo a me, sarei già in croce. De Benedetti preso con le mani nella marmellata, il conflitto d'interessi attribuito a me fa sorridere al confronto". Di Maio: "Scandalo". Capezzone: "Se non è insider trading questo...". De Petris: "Senso dello Stato sostituito dai rapporti amicali". Il portavoce dell'Ingegnere: "Nessun abuso, l'approvazione era nota".

- Libia, “100 migranti morti in naufragio”. L’Oim avverte: “Quasi 200 vittime nella rotta verso l’Italia da inizio 2018”.
Negli ultimi tre giorni più di 160 persone sono annegate nel mar Mediterraneo. La Guardia costiera libica all'alba ha soccorso un gommone sfondato e ha trovato 17 naufraghi aggrappati all'imbarcazione che poteva contenere fino a 120 persone. Appena tre giorni fa erano morti altri 64 migranti.

- ‘Ndrangheta, le mani dei boss sui rifiuti dell’Ilva: “Abbiamo preso lo smaltimento del limo. Ci sono dieci viaggi al giorno”.
Le conversazioni sono contenute nel fascicolo dell'indagine Stige, che martedì ha portato all'arresto di 170 persone ritenute affiliate o contigue alle cosche calabresi. Secondo il gip, un imprenditore "a disposizione" dei clan aveva vinto un appalto per lo smaltimento "di scarti industriali e rifiuti tossici" provenienti dal siderurgico e il materiale "sarebbe stato poi scaricato in territorio calabrese”.

- Parigi, rapina all’hotel Ritz: armati di ascia e pistole portano via gioielli. Due in fuga con il bottino da 4,5 milioni di euro.
La banda è entrata in azione alle 18.30 dopo essersi intrufolata dal retro della lussuosa struttura. In tre arrestati nelle vie del centro, ma la refurtiva è in mano a uno dei due banditi in fuga.

- Spelacchio, Anac interviene: “Nel 2015 due alberi allo stesso prezzo. E da 3 anni il servizio è affidato a una sola ditta”.
Queste le principali criticità che l'Autorità nazionale anticorruzione ha rilevato al termine di una verifica condotta dopo un esposto. Nel giorni scorsi la documentazione è stata inviata a Roma Capitale, che entro 30 giorni dovrà fornire chiarimenti sul contratto e sulle spese.

Bookmark and Share

Nessun commento

 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu