Privacy Policy

Don Chisciotte e i mulini a vento - Notiziario satirico-informativo del 3 luglio 2015 - - Radio Saiuz

Loading ...
Radio Saiuz TV
Loading ...
Ricerca
Radio Saiuz Classic
    Radio Saiuz
Sono le
di
Vai ai contenuti

Menu principale:

Don Chisciotte e i mulini a vento - Notiziario satirico-informativo del 3 luglio 2015

Pubblicato da Alfredo Stori in Don Chisciotte · 3/7/2015 17:02:00
Carissimi amici, oggi ho avuto la malaugurata idea di mettere fuori il naso dal balcone del mio castello avito.
Un caldo africano mi ha impedito di ammirare i miei miseri possedimenti perché sono ritirato cercando refrigerio nelle cantine del castello ben fornite di vino
Dopo qualche bicchiere di frizzantino ho pensato che questo vento africano sia stato spinto verso il Nord dagli stessi capi dello Stato musulmano come pretattica di sfiancamento.
Ma bando alle ciance e parliamo di cose serie.
Il frizzantino della Mancia che sto abbondantemente tracannando mi suggerisce qualche considerazione sia sulla necessità di bere e su cosa bere in questi giorni di canicola.
Dilemma: è meglio un calice di frizzantino o una bottiglia di gazzosa. Un articolo dell’inserto salute del Corriere della Sera ci informa: Diabete, malattie cardiache e tumorali: le bibite zuccherate causano complessivamente 184 mila morti all’anno
Più precisamente sarebbero 133.000 i morti per diabete, 45.000 i morti per malattie cardiovascolari e 6.450 i decessi per cancro attribuibili al consumo di bibite zuccherate. L'impatto delle bevande zuccherate varia ovviamente nella popolazione mondiale, con un picco di decessi ( 76 per cento) nei Paesi a basso o medio reddito, mentre la percentuale stimata di decessi è stata inferiore all'1 per cento nei giapponesi sopra i 65 anni e ha raggiunto il 30 per cento negli adulti messicani under 45. Infine quello tra i 20 e i 44 anni è indubbiamente il segmento anagrafico maggiormente colpito.
Le “bevande zuccherate” sono tutte le bibite che contenga zucchero. Si va dalle bibite gassate, a quelle energetiche o alla frutta per concludere con il tè freddo zuccherato e persino quelle fatte in casa. Per essere sicure non debbono superare le 50 kcal ogni 240 ml di dose.
Dariush Mozaffarian, alla guida dello studio internazionale chiarisce che «è ovvio che il ruolo delle bevande zuccherate dipende anche dal consumo di zucchero durante la giornata”.
Per non correre rischi il vostro amato Hidalgo da ora in avanti berrà solo l’acqua del suo pozzo. Peccato solo che la fonte che lo rifornisce non sia quella della giovinezza.
Un accaldato saluto e al prossimo notiziario.
Firmato: Don Chisciotte.


Bookmark and Share

Nessun commento

 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu