Rassegna Stampa del 05/12/2020

Chiacchiere

Loading ...
Vai ai contenuti

Rassegna Stampa del 05/12/2020

Radio Saiuz Network
Pubblicato da saiuz in Rassegna Stampa · 5 Dicembre 2020
- Iss: “Indice di contagio è sotto l’1, ma incidenza resta elevata”. Otto Regioni cambiano colore, solo l’Abruzzo resta rosso. Campania, Bolzano, Valle d’Aosta e Toscana passano in fascia arancione, mentre Emilia, Friuli, Marche, Puglia e Umbria da arancioni diventano gialle. Il report settimanale dell'Istituto: "Si osserva una riduzione generale del rischio complessivo, con la maggior parte delle Regioni e Province a rischio moderato e, per la prima volta dopo sette settimane, due a rischio basso". Ma il tasso di occupazione in intensiva "supera ancora la soglia critica a livello nazionale"

- Esame di Suarez, indagati Paratici e gli avvocati della Juve. “Il manager chiese informazioni alla De Micheli”. Sospesi i vertici dell’ateneo. La procura, che in questi mesi è andata avanti con le indagini, ribadisce che i contenuti della prova di italiano organizzata per il calciatore gli erano stati "preventivamente comunicati", di fatto "predeterminando l'esito e il punteggio": sospesi per 8 mesi la rettrice, il dg e due professori dell'ateneo per stranieri di Perugia. I magistrati si concentrano ora sul ruolo della Juventus: il manager bianconero indagato per false dichiarazioni ai pm. E chiamò la ministra dei Trasporti, sua amica d'infanzia, per avere il contatto del capo di gabinetto Bruno Frattasi. Ora dice: "Nulla a che fare con l'esame"

- Assemblea M5s sulla riforma del Mes, Di Maio ai dissidenti: “Non potete portare Conte sul patibolo, irresponsabile votare contro”. Tensioni durante l'incontro su Zoom tra i parlamentari. Il capo politico reggente, l'ex leader Luigi Di Maio e il capodelegazione hanno chiesto responsabilità ai colleghi. Malumori tra i firmatari del documento contro la riforma del fondo salva-Stati

- Recovery Fund a 25, ecco come funziona. Altomonte: “Un’arma per piegare Polonia e Ungheria, ma l’obiettivo rimane l’accordo”. Il professore associato di Politica economica europea all'università Bocconi spiega a Ilfattoquotidiano.it le difficoltà da superare per arrivare al concretizzarsi del cosiddetto Piano B messo in campo dai Paesi europei per superare lo stallo dovuto all'ostruzionismo di Varsavia e Budapest sull'introduzione di una clausola sullo Stato di diritto: "I due Paesi sarebbero fortemente penalizzati economicamente e politicamente, ma un'eventualità del genere penalizza tutti"

- Mascherine dalla Cina, provvigione “occulta” da 12 milioni a ex dipendente di Palazzo Chigi. “Conosceva Arcuri”. Indagata anche Chaouqui. Sull'operazione l'ufficio antiriciclaggio di Bankitalia ha inviato una comunicazione alla Procura di Roma. A finire nel mirino degli inquirenti una società, la Susnky srl di Milano di Andrea Vincenzo Tommasi, e quattro persone: oltre a Tommasi, fra gli indagati ci sono il giornalista Rai in aspettativa, Mario Benotti, e Antonella Appulo, già collaboratrice dell’ex ministro Graziano Delrio, indagati per traffico di influenze. Con loro l’esperta di comunicazione Francesca Immacolata Chaouqui – nota alle cronache per il suo coinvolgimento nello scandalo Vatileaks – iscritta per il reato di ricettazione. L’indagine è guidata dal procuratore aggiunto Paolo Ielo. Estranei all’inchiesta la Protezione civile e il commissario per l’emergenza Covid

- Imballaggi più sottili e maggiori percentuali di Pet riciclato: le mosse (insufficienti) delle aziende italiane in vista della plastic tax. Gli sforzi per ora si concentrano più sulla guerra alla plastica vergine che sulla riduzione del packaging auspicata dalle associazioni ambientaliste, visto che il tasso di riciclo resta basso. Difficile orientarsi tra chi insegue la sostenibilità e chi pensa più che altro al "greenwashing". Enzo Favoino, coordinatore scientifico di Zero Waste Europe: "Gli ‘impegni volontari’ dei grandi produttori e utilizzatori danno una risposta del tutto marginale. Bisogna investire su riduzione dei numeri, restituzione e riuso, design degli imballaggi e durevolezza"

- Minacce a Report, sulla lettera indaga la Digos. Ranucci: “Atti di imbecilli, non ci fermeremo”. Nella redazione del programma è stato trovato il foglio con una polvere bianca definita "antrace", in alto in pennarello la sigla N B R (presumibilmente Nuove Brigate Rosse). Sul posto sono intervenuti inquirenti e Vigili del fuoco, che hanno disposto il sequestro della lettera. Solidarietà di Rai, Usigrai e Fnsi


www.saiuzmedia.it - saiuzradio@gmail.com - Tel. 393 7880 195
Powered by Flussonic
Torna ai contenuti