Le News - Radio Saiuz Nuovo

Chiacchiere
Vai ai contenuti

SETTE COLTELLI

Radio Saiuz Nuovo
Pubblicato da saiuz in Comunicati stampa · 14 Ottobre 2020
Comunicato Stampa

Da oggi in radio e nei webstore
“SETTE COLTELLI”
il singolo di debutto di
ROSASPINA



Il brano è pubblicato dall’etichetta: Terzo Millennio

(Edizioni: Sugar Music, Metatron Publishing, Divinazione Music)
Ascolta su Spotify
Testo alternativo

Arriva oggi in radio e in tutti i webstore “SETTE COLTELLI”, il singolo di debutto di ROSASPINA, giovane artista pop con sonorità R&B.

Brano introspettivo e delicato, “Sette coltelli” mira dritto al petto dell’ascoltatore, per trafiggere e mandare in frantumi le certezze da lui costruite con le proprie emozioni affilate.

Tuttavia “Sette coltelli” non è solo un singolo intimo e fragile ma anche un brano misterioso e ironico, di quell’ironia di chi sa di essere macchiato dentro ma non nasconde la propria personalità e il proprio passato e anzi li espone per essere d’aiuto ad altri “Cresciuto tra streghe e tarocchi, giuro ho visto il male, con questi miei occhi”.

Ispirato al pop di Halsey, Miley Cyrus e The Weeknd, “Sette coltelli” è un brano autobiografico con il quale ROSASPINA ripercorre un evento doloroso della propria infanzia.

Il singolo figura inoltre come un’opera dicotomica: il primo elemento, le sette,  rappresenta il ramo familiare materno mentre il secondo protagonista, il coltello, sviscera e ricostruisce il lato peccaminoso e violento della famiglia paterna.

“Ho ancora i segni sulla pelle, prima chiamavi, chiamavi ma ora niente, cosa c’entro con questa gente?”

Il singolo segna la rinascita di ROSASPINA, da artista reaggaton a star dark, riflessiva e sperimentale.

“Sono la mela nel tuo Eden/ ma tu sei solo una serpe/ ed è una vita che aspetto il momento di dirvi/ che non vi devo un bel niente”.

BIOGRAFIA
ROSASPINA nasce a Rho nel 1994 ma d’estate cresce nel Giardino Dell’Eden in provincia di Caserta. Qui, in questo posto incantevole e incontaminato, il giovane muove i primi passi nel mondo dell’arte, cominciando a scrivere già all’età di 6 anni.
ROSASPINA inizia a comporre musica perché sente da subito la necessità di riempire il silenzio che lo circonda. Per scrivere ROSASPINA prende ispirazione dalle piante e in particolar modo il frutteto è fondamentale per la costruzione del suo Io: ROSASPINA infatti cerca in quello che mangia le formule della musica poiché “alcuni sapori mi ricordano dei suoni, delle parole, delle frasi e credo che ogni parola abbia un sapore specifico”.
Nel periodo dell’adolescenza, il bisogno di scrivere si fa sempre più urgente: ROSASPINA avverte la necessità di esternare le proprie emozioni, le delusioni e le ferite interiori ed esteriori, provocategli dalle persone di cui si fidava. Il giardino dell’Eden chiude per sempre sepolto da tonnellate di cemento e ROSASPINA si chiude in sé stesso, cominciando a scrivere i suoi testi in inglese per non essere compreso.
Poi la svolta: con il passare del tempo ROSASPINA decide di raccontare una parte della sua vita e le emozioni che l’hanno caratterizzata e, per riavvicinarsi a persone che ormai non fanno più parte della sua vita, abbandona l’inglese e si mette a nudo.

FRANCO SAININI
Divinazione Milano Srl
Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network
Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano
Tel. 0258310655 mob. 3925970778
e-mail: ufficiostampa@divinazionemilano.it


www.saiuzmedia.it - saiuzradio@gmail.com - Tel. 393 7880 195
Torna ai contenuti