Le News - Radio Saiuz Nuovo

Chiacchiere
Vai ai contenuti

SIAMO NOI, DONNE

Radio Saiuz Nuovo
Pubblicato da saiuz in Comunicati stampa · 15 Ottobre 2020
COMUNICATO STAMPA
Reading con accompagnamento musicale dal vivo
SIAMO NOI, DONNE
Auditorium Scuola Media - Via degli Alpini, 2 - Zenson di Piave (TV)

23 ottobre 2020 ore 20.30

Organizzato dal Comune di Zenson di Piave in collaborazione con Luisa Trevisi – Idee che danno spettacolo in occasione di OTTOBRE ROSA mese della prevenzione del tumore al senoe del 25 novembre Giornata internazionale CONTRO la violenza sulle donne, lettura spettacolo Siamo noi, donne con Evarossella Biolo di Matàz Teatro e Carlo Colombo

Il mondo femminile è vario e variegato. Le milioni di sfumature che una personalità al femminile può prendere, al di là degli stereotipi, sono moltissime e, se guardate con ironia e con un pizzico di autocritica, diventano un arcobaleno di colori.

Questa lettura spettacolo vuole dare voce a questo universo di volti femminili, e alle loro vicende con le amiche, alle loro disavventure con gli uomini e a quei terribili e insostituibili momenti in cui da sole, davanti allo specchio, ci guardiamo piangere e ci viene da ridere… da ridere a crepapelle e ci vediamo nuovamente belle.

Lo sguardo con cui sono interpretati i personaggi in questa lettura spettacolo è ironico e pieno d’amore e i testi sono quelli comici e intelligenti di Lella Costa accostati ad alcuni frammenti di altre autrici quali Franca Rame e Franca Valeri. Tutte persone che hanno saputo rappresentare la donna in tutte le sue meravigliose sfumature.

Accompagnano la lettura spettacolo il pianoforte e la voce del musicista Carlo Colombo.

Evento con prenotazione nominale obbligatoria su: https://eventi.comune.zensondipiave.tv.it/index.php/3-siamo-noi-donne?date=2020-10-23-20-30&fbclid=IwAR1QnTE5SejspGvy0Ptd4pLS_wUNgcJ60AvxCEgaFI1zStENSMgwP_y_DNo


EVAROSSELLA BIOLO

Teatro

La sua formazione d’attrice è avvenuta soprattutto attraverso il lavoro con Yoshi Oida, Tapa Sudana, Eugenio Allegri, Enrico Bonavera, Carlos Alsina e Cristina Pezzoli.

Nell’ultima parte del suo percorso di attrice ha seguito il lavoro sul racconto di Laura Curino e Roberto Anglisani. In particolare ha approfondito la narrazione di Ascanio Celestini, che unisce la ricerca etnografica all’arte del raccontare, seguendolo per un anno nei suoi laboratori di ricerca; e di Giuliana Musso con cui ha fatto un percorso di teatro d’indagine sulla base americana di Vicenza Dal Molin, durato un anno. Con la collega E. Mazzullo sta sviluppando un percorso.

Lavora in diversi spettacoli nel ruolo di attrice e ideatrice per La Piccionaia-I Carrara, gruppo Tradimenti, di Vicenza e con la giovane compagnia Matàz Teatro che ha recentemente prodotto con Dedalofurioso “Le allegre comari” testo Andrea Pennacchi e “Il malloppo” testo e regia Vitaliano Trevisan.

Produce spettacoli propri e progetti appoggiata dal gruppo Manonuda Teatro.

L’ultima produzione Corpo in affitto per la regia di Marco Artusi, è arrivata finalista al premio OFF del Teatro Stabile del Veneto diretto da Alessandro Gassman.

Clown

Ha approfondito la poetica del clown con alcuni insegnanti della scuola francese tra cui Giovanni Fusetti, Paola Coletto, Ted Kaiser, Maril Van Den Broek, Andrè Casacas e sviluppandola in diversi spettacoli e progetti con i colleghi Alberto Cacopardi e Mirco Trevisan.

Collabora con il Teatro C’art di Castelfiorentino (FI) in spettacoli di clown.

Danza

Ha costantemente lavorato sul corpo d’attrice approfondendone le possibilità espressive con la danza di Carolin Carson. Attraverso il teatro-danza e il canto con la compagnia il Balletto Civile diretto da Michela Lucenti e, negli ultimi due anni con il danzatore butoh Atsushi Takenouchi e con il collega Albero Cacopardi.

Didattica teatrale e ricerca

Dottoressa in Sc. dell’Educazione, PhD in Sc. Storiche specializzata in ricerche su teatro e territorio.

Collabora con l’Università di Padova (Dipartimento di Geografia) per quanto riguarda le relazioni tra teatro e territorio.

Tiene seminari e corsi di teatro per professionisti e non.

La didattica sviluppata in questi anni fa perno su alcuni concetti quali la relazione, l’ascolto, la conoscenza di sé e del gruppo.

CARLO COLOMBO

Musicista autore e pianista trevigiano, classe 1970, si avvicina al pianoforte all'età di quattordici anni iniziando lo studio della musica classica.

Verso la fine degli anni 80 inizia con delle formazioni rock come tastierista e fonda nel 1989 l'H.S.H. band, formazione di rock sperimentale con la quale vince il primo premio al festival del video indipendente di Monza, sez. Videoclip, con il brano "Televideo".

Per un anno è stato pianista del duo di cabaret "Caffè Sconcerto" che lo ha portato in giro per l’Italia in svariati spettacoli. Parallelamente al rock sperimentale e al cabaret, Colombo continua lo studio del pianoforte e si avvicina al jazz grazie ad una borsa di studio vinta nel 1992 che lo porta ad una full-immersion di quattro mesi studiando con musicisti jazz di livello mondiale quali Harold Danko, Mark Egan, Vic Juris, Maurizio Caldura, Ares Tavolazzi, Bruno Cesselli ed altri.

Alla fine dei 90 inizia la carriera di autore, pubblica cinque cd e vince nel 2003 la "Gondola d’argento" a Venezia con il brano "L’intellettuale ad agosto".

Oggi oltre al progetto swing italiano d’autore, collabora come pianista e compositore in diverse formazioni che spaziano dallo swing alla musica elettronica, pop ed altro.

Dal 2013 al 2015 è direttore ed arrangiatore della "Portobuffolè Swing Orchestra".

Con il marchio "Officine Golob" produce nel suo studio colonne sonore e sonorizzazioni.

Il suo catalogo musiche è presente in numerosi portali di sonorizzazioni: Pond5, Getty Images Music, Crucialmusic, Intervox, ecc.

Nel 2015 entra nel team compositori della "Pong Ping", libreria finlandese di musiche interattive per videogiochi.

Nello stesso anno compone le musiche e sound design per il gioco per visore oculus Vrasteroid prodotto dalla Spinvector Spa, per la stessa azienda cura il sound design per l'installazione "Torre San Mauro" a San Mauro Forte-MT.

Dal 2016 entra a far parte del team sviluppo videogiochi"Bat Meeting" come creativo, compositore e sound designer.

Nel 2018 due canzoni tratte dall'album "Vai" sono inserite nella colonna sonora di due film americani: "Pizza siciliana" nel film "The Honor list" di Elissa Down e "Din don dan" nel film "Book club" di Bill Holderman con Diane Keaton e Jane Fonda.

Nel 2019 si classifica al primo posto nel concorso internazionale di composizione ed esecuzione “Due sotto”.

Nel 2020 compone le musiche originali per lo spettacolo Sopravvivere agli anni ’20 in cui è anche attore e musicista.

LUISA TREVISI

Sono un Artist Manager e un’organizzatrice di eventi

Mi occupo della visibilità dei “miei” artisti, curando le strategie di promozione dei prodotti artistici, ovvero organizzando letture, concerti e spettacoli, pianificando la pubblicizzazione soprattutto tramite i social network e promuovendo l’artista nei confronti degli interlocutori interessati

Intrattengo infatti i rapporti e rappresento l’artista nei confronti delle organizzazioni che operano nel settore della distribuzione artistica, quali operatori della pubblica amministrazione, organizzatori di Festival ed eventi, direttori artistici di rassegne ecc…

Rappresentando e occupandomi trasversalmente delle carriere degli artisti, sono una figura che gode della loro fiducia e che sa guadagnarsi quella dei potenziali clienti grazie alla qualità che contraddistingue la mia offerta artistica.

Organizzo anche eventi e, nel farlo, sono in grado di mantenere e coordinare reti di relazioni complesse e organizzare una comunicazione efficace e mirata in funzione di un’idea o di un’iniziativa specifica.

Al mio attivo più di 350 eventi organizzati, in scuole, sale consiliari, case di riposo, biblioteche, piazze, teatri, navi e spiagge tropicali.

Luisa Trevisi


www.saiuzmedia.it - saiuzradio@gmail.com - Tel. 393 7880 195
Torna ai contenuti