Privacy Policy

Le News di oggi 23/03/2018 - - Radio Saiuz

Radio Saiuz
Ora in onda
Ricerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le News di oggi 23/03/2018

Pubblicato da saiuz in News · 23/3/2018 06:40:00
- Presidenti Camere, Berlusconi vuole incontrare Di Maio. Che rifiuta: “Parliamo con il leader del centrodestra, è Salvini”.
Alla vigilia dei primi voti per i presidenti si rompe l'accordo che sembrava raggiunto tra Cinquestelle e gruppi di destra. Così si riparte da capo. La miccia? Il centrodestra insiste sull'ex ministro. Era stato stabilito che i capigruppo conducessero le trattative, ma l'ex Cavaliere pretende di incontrare il leader M5s. Che rifiuta. Così Forza Italia fa saltare il banco per i presidenti. In serata La Russa, uscendo dalla riunione, dice: "La Lega si è lasciata scappare il nome di Romani".

- Processo Maroni, l’accusa chiede due anni e sei mesi per l’ex governatore della Lombardia.
Secondo l'accusa sarebbe stato lui a chiedere a Giacomo Ciriello, capo della sua segreteria politica, "di insistere" per ottenere da Christian Malangone, ex dg di Expo, "la promessa" affinché venissero autorizzate le spese del viaggio a Tokyo per Maria Grazia Paturzo, sua ex collaboratrice ai tempi del Viminale, nel 2014 temporary manager a Expo e con la quale era "legato da una relazione affettiva".

- Tiziano Renzi non risponde ai pm e se la prende con i giornali: ‘Stop stillicidio, urlo mia innocenza, processatemi ovunque’.
I genitori dell'ex premier si avvalgono della facoltà di non rispondere nell'inchiesta che li vede indagati a Firenze per presunte fatture false. L'avvocato del padre dirama una nota in cui Tiziano accusa la stampa, professa la sua innocenza e anticipa che non risponderà mai più ai magistrati: "Non ho niente da temere, non avendo commesso alcuno dei reati che mi sono stati contestati".

- Telecom Italia, Vivendi fa decadere il consiglio di amministrazione e risponde all’attacco del fondo Elliott.
Dal cda dell'ex monopolista, che ha affidato le deleghe su Sparkle a Franco Bernabè, si sono infatti dimessi in blocco tutti i consiglieri di cui il fondo Elliott aveva chiesto la revoca più altri due indipendenti. In questo modo, l'azienda controllata da Vincent Bolloré ha fatto slittare dal 24 aprile al 4 maggio l'assemblea per il rinnovo dell'intero cda Telecom.

- Dazi, Trump firma sanzioni e tariffe contro la Cina per 60 miliardi. Pechino: “Pronti alle misure necessarie”.
Il presidente - che solo a novembre stringeva la mano del presidente cinese e firmava accordi - ha detto di aver un "rispetto enorme" per Xi Jiping e che vede Pechino come "un amico" ma "abbiamo un deficit commerciale di 504 miliardi di dollari, qualcuno dice 375 miliardi in base al modo in cui si calcola. È comunque il deficit più ampio mai registrato da un paese ed è fuori controllo".



Nessun commento

 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu