Privacy Policy

Radio Sismondi Libri - Radio Saiuz

Radio Saiuz
Loading ...
Ora in onda
Ricerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Radio Sismondi Libri

Partner
Radio Sismondi Libri

Le News di oggi 15/12/2017
- Banche, Vegas sconfessa Boschi: “Ho parlato di Etruria con la ministra. Era preoccupata per le nozze con Vicenza”.
Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, in Aula nel 2015 al voto per la sua mozione di sfiducia, disse di non essere mai intervenuta per la banca di cui il padre era vicepresidente. Ora viene sconfessata da Giuseppe Vegas (ex parlamentare di Forza Italia e presidente uscente di Consob), durante l'audizione in commissione banche: "Mi anticipò anche la nomina di suo padre". Ecco la cronologia, da questo caso alla rivelazione di Ferruccio De Bortoli sulle richieste a Unicredit sempre su Etruria.

- Francia, treno travolge scuolabus con ragazzini a bordo: 4 morti e almeno 24 feriti gravi.
L’incidente è avvenuto nel comune di Millas, in corrispondenza di un passaggio a livello sull'asse ferroviario che collega Perpignan a Villefranche de Conflent, intorno alle 16.

- Vitalizi, a rischio il taglio per regolamento. La Corte Costituzionale limita autodichia e apre la strada ai ricorsi degli eletti.
Mentre a Palazzo Madama si cerca di riaprire la partita sul privilegio una sentenza della Consulta pone paletti all'istituto di autoregolamentazione e insindacabilità delle delibere e degli atti assunti dai vertici di Camera e Senato: la facoltà di regolare autonomamente rapporti e conflitti vale solo per i dipendenti e non verso terzi. I beneficiari potrebbero opporsi alla cancellazione anche in tribunali ordinari. Irene Testa (Radicali): "Sentenza che limita gli abusi dell'autodichia, ma lascia in sospeso troppe cose".

- Traffico illecito di rifiuti, 6 arresti. L’intercettazione: “I bambini? Che muoiano. Mi importa una sega se si sentono male”.
I rifiuti entravano ed uscivano dai cortili delle aziende specializzate, ma cambiavano solo le bolle di accompagnamento: da speciali e pericolosi diventavano “ordinari” e pronti per essere depositati in discarica. Ma in mezzo non c’era nessun trattamento. Alla faccia della Regione che non incassava le ecotasse, alla faccia dell’ambiente dell’alta Maremma, soprattutto alla faccia della salute degli abitanti.

- “Insieme”, Psi con Verdi e prodiani alleati di Renzi: “Non siamo civette o mosche cocchiere”. E c’è chi azzarda: “7-8%”.
La lista è pronta. O meglio, quelli che son rimasti a farne parte, dopo diverse rinunce eccellenti, su tutti l’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia e gran parte del suo gruppo. A Roma Verdi, socialisti, prodiani come l’ex ministro Santagata, Area civica e qualche ex Sel hanno lanciato il simbolo di “Insieme- Italia Europa “. Ovvero, la lista “ulivista” che dovrebbe “coprire” a sinistra la coalizione guidata dal Pd renziano, dopo lo strappo di “Liberi E Uguali” e il tentativo fallito dello stesso Pisapia di riunificare partiti e movimenti a sinistra dei dem. 
 
 
Privacy Policy
Cell. 393 7880 195
Questa WebRadio trasmette solo musica sotto Licenza Creative Commons.
Torna ai contenuti | Torna al menu